L’incontro

Lui stava seduto al bar,/con il suo bicchiere di vino rosso,/non l’aveva vista entrare/ non l’aveva sentita sedersi/ però ha sentito la sua voce,/una voce eccitante che esplode/condividendo illeciti piaceri./Ora era davanti a lui / come una creatura dell’aria,/ come una luce che discende nel suo pensiero./ Era bellissima,con il suo bell’aspetto,/una donna con forme sconosciute /disinvolta,desiderabile è lontana./ Lui la guarda come un’estraneo / e nel suo sguardo c’è un fremito d’amore./ Mentre passa s’incurva / e sente il suo profumo/ stordito esce dal sogno / e se ne va col sogno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...