Una giornata qualsiasi

Un altro triste pomeriggio di lavoro…/troppa Morte in giro,/troppe anime in pena. La sofferenza della gente/avvolge anche me. Il male che sento dentro/è incolmabile… Persone che piangono per un loro caro,/ che fanno domande/però senza risposte. Cosa si può chiedere/ o rispondere/ davanti alla Morte? Non c’è più niente da dire…/è il silenzio che da la notizia/ e le lacrime che scendono dagli occhi. Quel momento è troppo lungo,/un eternità. Mi vorrei nascondere/ però non c’è un nascondiglio giusto/per il DOLORE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...